Valle Caudina, truffa dello specchietto: vittima una giovane donna

By on 11 settembre 2018

Rapida ed efficace; la truffa dello specchietto continua a mietere vittime.
Questa volta, si tratta di una ragazza di Benevento di 27 anni.
Di prima mattina la ragazza si era messa in auto una fiat Panda nuovo tipo per raggiungere prima Montesarchio e poi Airola per fare delle commissioni.
Ma proprio mentre stava per svoltare lungo l’Appia, per il bivio di Airola, si è resa conto che alla sua destra c’era una Toyota con a bordo due uomini. Lei è convinta di non aver neanche sfiorato l’auto ma gli occupanti sono scesi ed hanno iniziato ad inveire.
La ragazza si è fermata ed è stata accusata di aver urtato la Toyota e di aver rotto lo specchietto.
La 27enne, presa dal panico ed avendo fretta, si è scusata ed ha chiesto come poteva rimediare.
In un primo momento, i due le hanno chiesto 150 euro; poi visto il diniego della ragazza sono scesi a 50 e sono stati saldati.
Dopo poco, però, la donna si è resa conto di essere stata truffata ed ha presentato regolare denuncia alle forze dell’ordine.
Fate attenzione perchè la Toyota potrebbe essere ancora in giro per la Valle Caudina.
Se vi dovesse succedere qualcosa di simile, avvisate immediatamente le forze dell’ordine.

About Il Caudino

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *