Valle Caudina: osservatorio permanente sulla ferrovia Benevento-Napoli

By on 15 maggio 2018

Questo il testo della lettera a firma del presidente della Città Caudina Pasquale Pisano inviata al direttore dell’EAV.

“Egr. Ing. Umberto De Gregorio,

a seguito dell’incontro tenutosi presso il Consiglio Regionale della Campania, in data 24 aprile 2018, tra Voi,il presidente della Commissione Trasporti Luca Cascone, Giulia Abbate,  Pasquale Pisano Sindaco di San Martino V.C. nonché presidente della Città Caudina, Osvaldo Ciriello legale Federconsumatori Campania, Michele Napoletano sindaco di Airola, Nando Todino in rappresentanza del Comune di Roccabascerana, il vice sindaco di Rotondi, Claudio Vittorio, il delegato del comune di Arpaia Lucio Martino, sono emerse diverse criticità, riguardanti la linea ferroviaria che collega Benevento – Napoli, Via Valle Caudina, che Vi siete impegnati ad eliminare. In particolare, per quanto riguarda la frana avvenuta a San Martino, si rammenta l’impegno preso del completo ripristino della tratta entro il 30 agosto prossimo.
Per quanto concerne la vicenda della compagnia di trasporti “Angelino”, concessionaria del servizio sostitutivo autobus, si raccomanda di vigilare sulla stretta osservanza degli orari e il rispetto della normativa in materia di sicurezza dei viaggiatori e dei lavoratori della compagnia, si richiede inoltre di verificare che nelle stazioni, siano garantiti i livelli essenziali di fruizione (pulizia, illuminazione, etc) e di garantire sui convogli un livello di sicurezza maggiore con controlli a campione da parte di un team di controllori accompagnati da una guardia giurata. Infine, si chiede che la corsa delle 6,43 da Cancello verso Benevento non venga soppressa per il periodo feriale o quanto meno si richiede l’istituzione di un servizio sostitutivo mediante autobus.
Con la presente si richiede l’istituzione di un osservatorio sulla tratta composto dalle parti presenti al tavolo.”

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *