Valle Caudina: la Sapa di Arpaia e la Fca di Marchionne creano nuovi posti di lavoro

By on 5 febbraio 2018

Si è appena concluso con successo il progetto di ricerca “PON Ricerca e Competitività” nell’ambito del quale SAPA ha partecipato come società capofila insieme a FCA, ottenendo ottimi risultati industriali e occupazionali.
Il Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” 2007-2013 (PON “R&C”) è lo strumento attraverso il quale l’Italia contribuisce allo sviluppo della Politica di Coesione della Unione europea a favore delle proprie aree territoriali più svantaggiate.
In tale ambito, l’Unione europea e l’Italia hanno condiviso che una consistente quota delle risorse dei Fondi strutturali europei fosse destinata al sostegno delle attività di ricerca e innovazione nelle 4 Regioni dell’Obiettivo “Convergenza”(Puglia, Calabria, Sicilia, Campania), con l’obiettivo di farne motori di sviluppo sociale e economico.
Gli attori del progetto sono stati tre: il Centro Regionale di Competenze Nuove Tecnologia per le Attività Produttive, presso le sedi dell’Università di Napoli Federico II e l’Università di Salerno in qualità di organismo di ricerca, Fiat Group Automobiles quale grande industria che si occupa di progettazione di automobili e dei relativi componenti e SAPA che si occupa dello stampaggio ad iniezione e assemblaggio di articoli termoplastici per automobili.
Una parte delle risorse è stata dedicata alla formazione avanzata di personale di ricerca e tecnico specializzato, confermando la già presente propensione alla ricerca e all’innovazione tecnologica delle strutture coinvolte.
Non solo, oltre all’utilizzo del personale qualificato già in forza, sono stati coinvolti soggetti di elevato profilo professionale, laureati in materie ingegneristiche e chimiche, esperti in applicazioni di materiali polimerici: giovani ingegneri che sono stati assunti e oggi operano nel campo dell’R&D in SAPA.
In aggiunta l’acquisizione di nuove commesse ottenute anche attraverso le performance qualitative raggiunte attraverso lo sviluppo di nuovi materiali ha portato a un incremento del personale interno.
Come confermano anche le parole di Giovanni Affinita, Sales Strategist e membro del consiglio d’amministrazione di SAPA.
“SAPA è davvero orgogliosa di come si è concluso questo progetto di ricerca. Siamo fieri di aver aggiunto al nostro reparto di Ricerca e Sviluppo nuovi e brillanti ingegneri presso il nostro head quarter ad Arpaia, in provincia di Benevento, con la previsione nel prossimo futuro di allargare ulteriormente l’organico.
Abbiamo infatti creato un nuovo comparto aziendale – un unicum nel panorama industriale – chiamato “Ingegneria dell’innovazione”. Negli ultimi anni, infatti, SAPA è diventata sempre più azienda specialista di processi industriali per i componenti auto. Processi brevettati, il cui numero raddoppia di anno in anno. L’ultimo, in ordine temporale, ma il più importante è il processo One-Shot, che ci consente di produrre componenti complessi in una sola isola produttiva, con un solo macchinario.
Un deciso risparmio di costi, tempi, impatto ambientale per i nostri clienti. La sinergia con FCA e gli altri centri di ricerca è stata molto importante con ricadute occupazionali che fanno guardare con coraggio al futuro anche del Mezzogiorno.”
SAPA, gruppo industriale italiano fondato da Angelo Affinita, dal 1975 è specializzato in processi stampaggio ad iniezione per il settore automotive, con fornitura diretta ai maggiori Car Makers in Italia e all’estero (FCA, Volkswagen, CNH, Porsche, Ferrari).
Le straordinarie capacità umane, tecniche e imprenditoriali di Angelo Affinita hanno trasformato un’attività di impresa artigianale in una realtà industriale consolidata e in crescita, con 6 stabilimenti in Italia e in Europa, oltre 1.000 dipendenti e 180 milioni di fatturato, con previsione di ulteriore crescita nei prossimi anni.
Oggi SAPA ha una produzione al 100% automotive, focalizzata su 2 famiglie prodotto principali – area motore e area interni – con soluzioni e prodotti brevettati.

 

 

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *