Valle Caudina, incendi: a rischio la salute

By on 13 luglio 2017

Questo maledetto fuoco che continua a divampare sulle nostre montagne, non solo distrugge la natura, ma, purtroppo, rischia di arrecare anche seri danni alla salute di tante persone. A rischio sono coloro che soffrono di patologie respiratorie. Purtroppo, la nube di fumo, diventata una vera e propria cappa che incombe sulla Valle, fa davvero molto male.
Non sembri un luogo comune, ma, anziani e bambini sono quelli più a rischio. Non caso, negli ultimi due giorni, molte persone anziane hanno accusato malori, faticavano a respirare ed, in alcuni casi, si sono recati anche ai pronto soccorso degli ospedali di Benevento. Stessa cosa per gli adulti che soffrono di allergie o di asma. Si dovrebbe evitare di respirare questa aria greve ed opprimente, ma è, praticamente, impossibile. Tenere chiuse le finestre, per tutta la giornata, e non uscire non è qualcosa di possibile.
Gli pneumologi raccomandano la massima attenzione ed anche di usare le mascherine. La stessa cosa che accade in Cina, in uno dei luoghi più inquinati del mondo. Almeno lì, lo smog proviene dalle fabbriche, da attività che comunque danno lavoro e procurano reddito. Da noi, invece, arriva dalla malsana mano dell’uomo che vuole solo distruggere: distrugge la natura e mette in pericolo la vita di tante persone. Sino a poco tempo fa, ci inorgogliva dire che avevamo l’aria buona da respirare, anche questo sta diventando un pallido, anzi, grigio fumo, ricordo.

 

 

 

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *