Valle Caudina: accordi di vicinato per Rotondi e San Martino

By on 30 gennaio 2019
Valle Caudina. Sarà interessante capire se funzioneranno. A San Martino Valle Caudina e a Rotondi stanno per partire gli accordi di vicinato. Si tratta di una rete di cittadini che entrano a far parte di un gruppo whatsapp e si dichiarano pronti a segnalare ad un responsabile la presenza sospetta di persone o di auto in un determinato punto del paese. Il responsabile, a sua volta, è accreditato presso le forze dell’ordine ed è pronto ad avvisare carabinieri o polizia.
Meglio sottolineare subito che non si tratta di nulla di straordinario. Ogni cittadino avrebbe il diritto/dovere di segnalare sospetti alle forze dell’ordine. La partecipazione potrebbe sortire almeno due effetti positivi su alcuni nostri comportamenti. Il primo riguarda gli stessi cittadini. Sapere che in giro ci sono persone sospette mette, naturalmente, in allarme. Il secondo effetto riguarda l’omertà e la reticenza che ci coinvolgono tutti. I sindaci dei due rispettivi comuni, in sede di comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, davanti al prefetto di Avellino Tirone si sono impegnati a dare vita a questi organismi. Resta da capire se vi parteciperanno i cittadini e se saranno davvero pronti a collaborare o se sarà solo una partecipazione di facciata.

About Redazione

Un commento

  1. Vincenza

    30 gennaio 2019 at 20:43

    Di facciata, molto più facile parlare alle spalle!
    Della serie: armiamoci e partite!

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *