Sant’Agata de’ Goti, Ospedale de’ Liguori: contagiato da virus epatite C, risarcito un 53enne

By on 14 novembre 2017

Il Tribunale di Benevento ha condannato l’Asl/BN 1 a risarcire un 53enne di Limatola si era sottoposto ad un intervento chirurgico presso l’ospedale di Sant’Agata de’ Goti.
Nella sentenza emessa ieri, i giudici hanno accolto la tesi del difensore dell’uomo che si è visto stravoltae la vita, costretto a condividere il rischio di contagio con la famiglia e gli amici.
La vicenda risale a sette anni fa, quando l’uomo si era ricoverato presso il nosocomio saticulano per un semplice intervento, ritrovandosi, poi, contagiato dal terribile virus dell’epatite C.
Il Tribunale, tenendo conto della tesi difensiva, ha dichiarato la responsabilità dell’Asl Benevento 1 nella sua funzione di vertice e gestione dell’ospedale di Sant’Agata dei Goti, per non aver evitato il prevedibile contagio derivante, con elevata probabilità, dalla mancata sterilizzazione degli strumenti cui è entrato in contatto il paziente.
Il giudice, quindi, ha riconosciuto all’uomo un risarcimento che fra capitale, rivalutazione ed interessi ammonta ad oggi a circa 42mila euro.

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *