Sant’Agata de’ Goti: filiera vitivinicola, firmato il protocollo di intesa

By on 12 aprile 2018

La Commissione di Valutazione dell’Agenzia per la Coesione Territoriale ha ritenuto finanziabile il Progetto Preliminare BIOWINE/BIOlogical Wine Innovative Environment per un ammontare pari a € 548.658,80 e che vede capofila il comune di Guardia Sanframondi.
Il Progetto, elaborato cal comune capofila, vede coinvolti i comuni di San Pietro di Feletto (TV), Castelvenere (BN),Sant’Agata de Goti (BN),Solopaca (BN),Castelfranci (AV),Caggiano (SA),Sant’Angelo a Fasanella(SA),Grumento Nova (PZ),Roccanova (PZ), che agiscono in qualità di Cedenti (solo San Pietro Feletto) e Riusanti, tutti gli altri.
Il Protocollo di Intesa ha per oggetto la realizzazione in forma aggregata del progetto denominato BIOWINE e viene stipulato nell’ambito degli interessi istituzionali degli Enti partecipanti e ai fini dell’attuazione degli interventi e delle azioni necessarie all’attivazione dei prodotti e servizi previsti dal Progetto, teso alla realizzazione di Azioni Amministrative efficaci per una filiera vitivinicola sostenibile, mediante il trasferimento del know how e degli strumenti già sperimentati dai Comuni dell’area del DOCG Conegliano Valdobbiadene ad altre aree a prevalente produzione vitivinicola di due Regioni in ritardo di sviluppo.

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *