San Martino Valle Caudina: L’Istituto Carlo Del Balzo in prima linea nella formazione degli studenti

By on 7 giugno 2018

San Martino Valle Caudina. Trasformare gli ostacoli in opportunità, far sentire i ragazzi, di tre paesi diversi, membri attivi della stessa comunità, trascinare, nel vero senso della parola, genitori, insegnanti, istituzioni ed associazioni in un vero e proprio momento di unificazione. E, soprattutto, non perdere mai di vista il processo didattico di trasmissione del sapere nella formazione dei cittadini di domani. Succede in Valle Caudina dove la scuola è da sempre in prima linea, a volte, anche a supplire l’assenza di altre istituzioni.
Nei giorni scorsi, si è svolta la manifestazione conclusiva di diversi Pon attivati dall’istituto comprensivo Carlo Del Balzo. Sin qui nulla di strano, manifestazioni del genere si svolgono in tutti gli istituti. La diversità sta nel fatto che, dall’anno scolastico che si sta chiudendo, le scuole di Rotondi, San Martino Valle Caudina e Roccabascerana sono state accorpate in un unico istituto, diretto dalla professoressa Antonia Marro.
La dirigente, già lo scorso anno, aveva avuto in carica Rotondi e Roccabascerana, quest’anno ha aggiunto San Martino che poi è diventata la sede centrale dell’istituto. Il compito non è semplice, tenuto conto delle distanze geografiche ed anche delle singole particolarità di ogni istituto. La dirigente non si è persa d’animo ed ha cercato di trasformare quello che sembrava un ostacolo in una grossa occasione che, forse, dovrebbe essere presa ad esempio anche dalle altre istituzioni. Grazie ad un corpo docente molto motivato e pronto a raccogliere la sfida ha lavorato che per far sentire tutti membri di un’unica comunità.Proprio grazie a tanti Pon e Por attivati, i ragazzi hanno potuto ampliare, arricchire la loro formazione.
I progetti erano legati ad un filo logico per non sprecare queste opportunità. La manifestazione finale lo ha dimostrato in modo chiaro, visto che c’è stato il coinvolgimento delle amministrazioni comunali dei tre paesi. in cui si articola la scuola. Da sottolineare che, per una iniziativa musicale è stato coinvolto anche l’istituto omnicomprensivo Francesco De Sanctis di Cervinara. Elencare i docenti che hanno dato vita ai tantissimi progetti sarebbe davvero molto lungo, basta dire che sono stati tutti bravi ed appassionati. Quella grande passione che la dirigente Antonia Marro sta trasmettendo a tutti in modo davvero encomiabile.

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *