Rotondi: lunedì non riapre la scuola Pascoli, lezioni a San Martino?

By on 10 novembre 2018

Con propria ordinanza, il sindaco Antonio Russo aveva disposto la chiusura temporanea dell’edificio scolastico G. Pascoli, sito in via Pietro Nenni, fino ad oggi, sabato 10 novembre.
Il provvedimento si era reso necessario per consentire la prosecuzione dei lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico dell’edificio.
Poco fa il sindaco ha comunicato ai rappresentanti di classe che lunedì, purtroppo, non riprenderanno le lezioni per gli alunni della scuola elementare e media ed ha assicurato che la scuola sarà riaperta martedì.
Gli alunni delle medie resteranno alla Pascoli, mentre quelli delle elementari andranno di pomeriggio al plesso Campizze.
Sulla riapertura, però, ci sarebbe la spada di Damocle di alcuni esposti presentati da parte di genitori con figli allergici per la presenza a scuola, a loro dire, di polveri sottili.
Addirittura qualche genitore teme che i propri figli, per riprendere le lezioni, siano costretti ad andare nel plesso di San Martino Valle Caudina, in orario pomeridiano.
I genitori sono in allarme e chiedono giustamente chiarezza su questo fronte. Alle 10,00 di lunedì è previsto un incontro tra genitori e dirigente scolastica, che dovrà effettuare un sopralluogo prima di poter riavviare l’attività didattica.

About Redazione

Un commento

  1. gr. consiliare Terramia

    10 novembre 2018 at 20:58

    E’ una vergogna cercare pretesti attribuendo ad altri responsabilità cui si vuole sfuggire. La maggioranza e i tecnici incaricati devono dire una parola di chiarezza.

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *