Rotondi, la protesta dei genitori per le elezioni suppletive

By on 14 novembre 2018

Riceviamo e pubblichiamo.

Vergogna.vergogna,vergogna.

I genitori di circa 390 alunni frequentanti i plessi scolastici di Rotondi (dati PTOF) e di circa 200 alunni frequentanti i plessi scolastici di Roccabascerana (dati PTOF), domenica 18 dalle 8 alle 12 e lunedi 19 dalle 8 alle 13.30 saranno costretti a recarsi a San Martino Valle Caudina per partecipare alle elezioni suppletive del consiglio d’istituto (componente genitori) dell’ I.C.S. CARLO DEL BALZO. Questo in base alla decisione del dirigente scolastico che dapprima in fase di indizione delle elezioni aveva ufficializzato tre seggi per votare (uno per comune) e poi qualche giorno fa ha comunicato in rettifica (senza dare motivazioni) la istituzione del seggio unico a San Martino V.C . La scuola dovrebbe esssere inclusiva,facilitare la partecipazione di una componente importante come quella dei genitori,ed invece si pongono in essere decisioni che allontanano ,che scoraggiano ,forse volutamente o forse no, la partecipazione : perche’ tutto cio? Questa è la domanda cui piacerebbe avere risposta ,al di là del rispetto delle normative di legge su cui ci sarebbe da discutere e si discuterà ma non in questa sede. Altro dato importante è che il tutto è avvenuto nell’assordante silenzio dei rappresentanti dei genitori in carica nel consiglio d’istituto di Rotondi e Roccabascerana (da Raffaele Laudato ad Anna Campanile per arrivare a Maurizio Carbone etc.) che non hanno profferito parola o protesta su questa decisione cervellotica ,per cui due sono le ipotesi : o non sapevano e non sanno ,ed è grave; oppure sapevano e sanno ed è doppiamente grave. In entrambi i casi ci sarebbe da dire : dimettetevi ,pero non credo sia il caso…si può sempre rinsavire e iniziare a fare gli interessi di chi si rappresenta.

Antonio Stanzione

About Il Caudino

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *