Paolisi: il sindaco Montella vicino ai lavoratori della provincia in sciopero

By on 7 ottobre 2017

‘’Sono vicino ai dipendenti dell’ente Provincia che ieri hanno occupato, simbolicamente, la Rocca dei Rettori nell’ambito dello sciopero nazionale atto a rendere pubblica una situazione finanziaria, amministrativa e normativa completamentedisastrosa.’’
Si apre così la nota stampa di Carmine Montella, sindaco di Paolisi e capogruppo di Forza Italia in seno al Consiglio Provinciale.
‘’Ritorniamo al discorso – prosegue Montella – che abbiamo più volte affrontato anche nei mesi scorsi: serve agibilità finanziaria, altrimenti parliamo del nulla. L’ente Provincia deve assolutamente tornare centrale e a dirlo non sono solo certamente io. Con il Referendum del 4 Dicembre scorso, il 60% degli italiani recatosi alle urne, ha lanciato un messaggio chiaro e preciso anche relativamente all’abolizione della Provincia. Da quella data sono passati oltre dieci mesi ma nulla è cambiato. Il percorso che deve essere avviato è quello di ritornare all’elezioni diretta che coinvolga i cittadini in prima persona. Lo dico da amministratore e cittadino Sannita: la Provincia può ritornare ad essere fulcro principale della vita politica dei nostri territori. Un ente intermedio e a misura di cittadino. Ma per fare tutto questo servono risorse finanziarie. Manutenzione delle strade e del verde, investimenti sulla sicurezza e manutenzione delle scuole. La stessa nostra Provincia rischia il collasso totale, come hanno fatto notare giustamente le sigle sindacali che ieri si sono riunite a Palazzo Mosti. Per questo chiederò alla nostra parlamentare Nunzia De Girolamo – conclude il capogruppo Montella – un impegno concreto affinché il Governo non attui un nuovo prelievo che potrebbe mettere  la parola fine all’ ente Provincia.’’

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *