Paolisi, in libreria il volume del “Prof pellegrino”

By on 3 marzo 2018

Un percorso che attraversa l’Europa e si proietta verso l’Oriente: da secoli la Via Francigena ha rappresentato uno degli assi viari più importanti per le rotte pellegrine che hanno percorso l’Europa cristiana e sono proseguite verso la Terrasanta.
La riscoperta delle vie pellegrine, negli ultimi decenni, ha ravvivato un movimento di camminatori e globe-trotter che hanno battuto strade segnate da secoli di storia. Non ultimo il campano Roberto Montella, ingegnere e docente di matematica trapiantato a Milano, che nel 2016 ha compiuto la grande impresa di percorrere interamente a piedi la Via Francigena da Canterbury a Santa Maria di Leuca. Quello che oggi esce in libreria per i tipi di Besa, Un mondo pellegrino, è il diario appassionato e minuzioso dell’esperienza di un pellegrino che ha attraversato nazioni, storie, paesaggi e panorami, riti, culture e sapori che hanno nutrito il racconto che oggi è a disposizione di tutto il pubblico.

Il primo volume, Da Canterbury al San Bernardo, sarà presentato, in anteprima nazionale, il prossimo 9 marzo alle 11:00, a Tempo di Libri, la fiera dell’editoria internazionale che si svolgerà a Milano negli spazi di FieraMilanoCity. A dialogare con l’autore un altro pellegrino d’eccezione, Davide Mandelli. L’evento è promosso da Besa editrice in collaborazione con l’IISS G. Giorgi di Milano e si svolgerà nella saletta incontri dello stand B30 del Padiglione 3.

IL LIBRO
Un mondo pellegrino è il diario quotidiano di un viaggio a piedi compiuto dall’autore lungo il tracciato della Via Francigena, anticamente percorsa dai pellegrini diretti a Roma e a Gerusalemme. Di villaggio in villaggio, di incontro in incontro, il cammino si fa intreccio di umanità, spiritualità, cultura e paesaggi mozzafiato, in un’esperienza che aiuta a guardare dentro se stessi, a comprendere i propri limiti e ad accettare nuove sfide.
In questo primo volume l’autore racconta la parte del viaggio che va dalla cattedrale di Canterbury all’hospice del gran San Bernardo. Attraverso tre Stati – Gran Bretagna, Francia e Svizzera – si passa da luoghi simbolo della cristianità e della storia: lo Chemin des Dames e i suoi cimiteri dedicati ai caduti della Prima Guerra Mondiale; l’imponente cattedrale gotica di Reims, dove Carlo VII fu incoronato re di Francia accanto a Giovanna D’Arco; le meravigliose distese di vitigni della Champagne; l’antica cittadella medievale di Besançon; l’idilliaca bellezza del lago di Ginevra; e infine la scalata verso le Alpi con l’arrivo al di qua del confine italiano.
Un viaggio che ha il sapore di un’avventura, non solo nello spazio, ma anche nel tempo e nel cuore degli uomini. Un viaggio che parte dal passato ma abbraccia la contemporaneità, nel doloroso presente degli attentati di Nizza e di Rouen, e nell’impatto che eventi simili hanno su chi continua a ospitare pellegrini e a credere nel valore dell’accoglienza.

L’AUTORE
Roberto Montella, nato nel 1985, è ingegnere e professore di matematica. Nel 2014 ha intrapreso il Cammino di Santiago e nel 2016 ha attraversato la Via Francigena, in un pellegrinaggio da Canterbury a Santa Maria di Leuca. È autore del romanzo Vienimi a cercare (2006) e dei racconti La vera energia e Il neo, entrambi del 2011.

About Il Caudino

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *