Pannarano: il comune aderisce al Distretto Turistico del Partenio

By on 7 ottobre 2017

Con recente delibera di giunta, l’amministrazione comunale retta dal sindaco Fabio D’Alessio ha deciso di aderire all’Associazione “Distretto Turistico Partenio” condividendone “le finalità per lo sviluppo economico e sociale del territorio del Comune di Pannarano e delimitando il territorio aderente al Distretto nell’intero territorio comunale; di prender atto che tra gli obiettivi principali del Distretto vi è la trasformazione del territorio in una “zona a burocrazia zero”, la semplificazione delle procedure per l’avvio delle attività, l’accesso agevolato ai finanziamenti regionali, nazionali ed europei, la possibilità di riqualificazione delle aree di interesse turistico, la realizzazione di opere infrastrutturali adeguate, l’incentivazione per la creazione di strutture turistico-alberghiere, incentivazione per l’aggiornamento professionale del personale, l’incentivazione all’utilizzo di nuove tecnologie”. Infine, di prendere atto che allo stato l’adesione de qua non comporta oneri finanziari a carico dell’Ente.
A far decidere l’adesione all’Associazione è stata anche la consapevolezza “che il turismo è un fenomeno di grande rilevanza, divenuto negli ultimi tempi molto complesso e che ha bisogno di un’azione strategica per fare sistema, non solo in termini di ricadute economiche ed occupazionali, ma anche in ragione delle opportunità che esso determina coniugando aspetti sociali, culturali ed ambientali; che la vocazione turistica dell’area del Partenio con il suo straordinario patrimonio, storico, culturale, enogastronomico, religioso e ambientale, rappresenta un notevole potenziale anche grazie alla presenza del grande attrattore “Santuario di Montevergine”.
Tra i promotori dell’Associazione figura il Distretto Alta Tecnologia per i beni Culturali (DATABENC) di cui fanno parte le Università di Napoli e Salerno, il Suor Orsola Benincasa, il CNR ed altri Organismi di Ricerca, oltre numerose imprese di tecnologie e di valorizzazione dei territori.

Marpa53

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *