Montesarchio, tanti visitatori alla Torre (nonostante gli orari ridotti)

By on 17 aprile 2017

Pasqua e Pasquetta hanno registrato una buona presenza di turisti alla Torre di Montesarchio e al Museo per visitare il Vado di Assteas. Sono stati oltre 250 i turisti che, a dispetto del tempo incerto e degli orari ridotti, hanno avuto accesso alle strutture. Ad accompagnarli i volontari delle Sentinelle della Torre, l’associazione di volontariato che tanto sta facendo per lo sviluppo del sito. Unico neo: gli orari ridotti che penalizzano uno dei più importanti poli storici presenti nel Sud Italia. La Sovrintendenza, infatti, ha deciso l’apertura solo per due mezze giornate mentre tutti i principali siti campani, oggi, sono stati aperti tutta la giornata. Decisioni miopi che, insieme all’esposizione del Vaso di Assteas solo in “orari di ufficio”, non permettono alla struttura di svilupparsi al meglio. 

About Il Caudino

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *