Montesarchio; il sindaco Izzo assolto dal reato di calunnia

By on 5 dicembre 2012

Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Benevento, Cusani, ha assolto il sindaco di Montesarchio, Antonio Izzo. dall’accusa di calunnia.  Il patron di Okite era stato incriminato dalla procura della repubblica di Benevento e poi rinviato a giudizio, per una serie di lettere anonime, invitate per delegittimare il gruppo, Oleifici Mataluni. In otto mesi, dal marzo del 2010 sino a novembre, la direzione distrettuale antimafia di Napoli, la stessa procura di Benevento e le forze dell’ordine, furono tempestate da lettere anonime che denunciavano dei presunti abusi e degli illeciti, perpetrati dal gruppo che ha rilevato lo storico marchio Dante. Izzo esce dalla vicenda penale ma gli oleifici hanno fatto sapere che ora agiranno in sede civile. Il sindaco si è dichiarato tranquillo e rispettoso dell’operato della magistratura.

About peppino.vaccariello

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *