Montesarchio, elezioni amministrative: Ambizioni personali e veti incrociati

By on 13 maggio 2018

Non sempre il tentativo di aggregare persone di diversa sensibilità politica riesce nel suo intento.                              E’ il caso della non presentazione di una unica lista alternativa a Franco Damiano che comprendesse anche Marcella Sorrentino, Rosanna Papa ed altri amici. Le ambizioni personali e la contrapposizione con veti e contro veti tra i vari candidati a sindaco e non, hanno fatto naufragare nel nulla di fatto la possibilità di dare al paese una unica proposta amministrativa.
Pertanto, nella competizione  elettorale, a contrastare la lista del sindaco uscente, restano soltanto la lista dei Cinque Stelle e quella di Marcella  Sorrentino che, sottolineiamo, si è sempre rifiutata di aderire ad un progetto unitario, nonché a quello proposto con  candidato sindaco il prof. Antonio Colantuoni. La non presentazione di una lista unica delude molti cittadini ma soprattutto quello che è ancora più sconcertante è il comportamento di coloro che, dopo aver ricercato con insistenza la presenza del prof. Antonio Colantuoni e avergli assicurato la presenza in lista, sono spariti per non aver visto prevalere le proprie ambizioni personali, non consentendo in tal modo la presentazione della lista guidata dal liberale Colantuoni.
Tale comportamento è inaccettabile e dimostra  che in politica per molti è soltanto far prevalere le proprie ambizioni nella convinzione di essere il migliore, dimenticando  che la politica è servizio per migliorare il proprio paese e non calcoli di interesse per raggiungere ad ogni costo il potere per il potere.
Non è questa la sede per polemizzare, e pertanto, a titolo personale ed anche a nome di coloro che in questo progetto hanno creduto, voglio ringraziare  la disponibilità del docente universitario prof. Antonio Colantuoni, il quale, nonostante i suoi numerosi impegni accademici, ha voluto ancora una volta dedicare attenzione per il suo paese e per quei cittadini di Montesarchio che della libertà e coerenza politica ne fanno  ragione  di vita quotidiana.

Lucia De Nisi

About Redazione

Un commento

  1. Tommaso d'ambrosio

    13 maggio 2018 at 10:14

    Ma cosa dici cara Lucia….fatti un esame di coscienza…e forse le.cose sono andate completamente in modo diverso…il.Prof si è prima proposto alla.lista.della.Sorrentino…e poi….ma secondo.te si poteva ritirare.un candidato Sindaco dopo aver presentato loro e.comitato ????..penso proprio di no….ma il.sefr.cittadino di Forza Italia…ha dichiarato da un anno a questa parte…di formare una.sua lista…formata da persone con competenze.varie…ha sempre dichiarato che era tutto pronto…per poi…dleguarsi nel momento decisivo..forse non aveva proprio niente…ho concluso…era giusto per precisare alcuni concetti e non per far polemica….questo non mi appartiene ne adesso è ne mai…

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *