Montesarchio: confermate le vecchie aliquote Tasi e Imu anche per il 2018

By on 13 marzo 2018

Con recente delibera, la giunta comunale guidata dal sindaco Franco Damiano ha deciso di “1) confermare per l’esercizio 2018 l’aliquota TASI in vigore per il 2017, pari all’1,5 per mille, con esenzione per l’abitazione principale, ad eccezione delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, confermando la quota del 10% a carico del possessore;
2) di confermare per l’esercizio 2018 le aliquote IMU e le agevolazioni in vigore per il 2017, determinate così come di seguito:
– abitazioni principali e loro pertinenze ad eccezione delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, esenti;
– abitazioni principali di categoria catastale A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze, riconosciute tali solo nella misura massima di un’unità per ciascuna categoria C/2, C/6 e C/7, aliquota 6 per mille, detrazione € 200,00;
– immobili concessi in comodato gratuito dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, ad eccezione delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, esenti (qualora ricorrono i requisiti e le condizioni di cui alla vigente normativa per l’anno 2017);
– immobili a disposizione di categoria A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e loro pertinenze, 8,8 per mille;-terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti e da imprenditori agricoli
– professionali di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza, ad eccezione dei terreni agricoli concessi in fitto o comodato, esenti;
– terreni agricoli non rientranti nella categoria precedente 9,1 per mille;
– aree edificabili e altri fabbricati diversi da quelli indicati ai punti precedenti, 9,1 per mille;
– immobili di categoria D – fabbricati produttivi, 9.1 per mille.”

Imma Paolo

 

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *