Iuliano e Monetti: progetti esecutivi, nulla per Cervinara

By on 13 novembre 2018

 

Riceviamo e pubblichiamo.

Il tempo è galantuomo. Recita un vecchio aggio. E noi aggiungiamo che il tempo svela le falsità e le promesse politiche. Su 34 proposte approvare dalla Regione Campania per l’Irpinia, nessuna riguarda la viabilità e le infrastrutture di Cervinara.
Solo San Martino Valle Caudina si vede finanziare con progetto immediatamente cantierabile una proposta di lavori sul proprio territorio. Ecco, quindi, emergere il reale peso politico di chi sbandiera poteri che non ha ma solo meri rapporti istituzionali e non di stima personali ed amicali.
Cioè, rapporti pari a zero. Ormai il Pd irpino non conta nulla e nulla vale candidarsi nelle proprie liste e dichiararsi “riferimento” del Presidente eletto con il centro destra.
Senza vergognarsi, poi. Del solito trasformismo che la stessa direzione del Pd irpino ha stigmatizzato, condannando i presunti salti della quaglia.
È allora dichiaratevi ed affrontate le conseguenze statutarie del vostro partito, fino alla espulsione. Invece, per chi trama nell’ombra, senza tessera e senza partito, (forse non lo vuole nessuno) sbandierando soltanto formali rapporti dovuti per norma, abbia il coraggio di dichiararsi, senza mendicare una tessera ovvero una Presidenza, che mai avrà.
Il tramonto è iniziato. Prendetene atto.
Spieghi ai cittadini che chiedono chiarimenti, l’aumento Tari, i lavori sempre nella stessa zona (?), l’assenza di manutenzione nei valloni, e smetta di fare proclami e annunci. La gente è stanca di apparenza. Vuole i fatti concreti, non le chiacchiere. I fatti possono venire solo dai partiti di governo. Rassegnatevi. Avete dimostrato di valere nulla per Cervinara.
Ancora condoglianze al Presidente Biancardi per la perdita della cara suocera, che stamattina ha confermato la stima e la vicinanza ai sottoscritti dirigenti.

About Il Caudino

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *