Il Nome di Maria e il cappuccino

By on 12 settembre 2018

Sore’ tenitece ‘a Fede chill’ é nu bell Nomme…oggi é ‘u Nomme da Maronn!

Vienna 11 Settembre 1683.

Le truppe Cristiane guidate dal Generale Polacco sua maestà re Giovanni Sobieski di Polonia liberano la città e l’Europa dell’assedio Musulmano, risuonano le parole del frate Cappuccino il Beato Marco d’Aviano che profetizza la Vittoria nei nomi di Gesù e Maria.

Vittoria la cui notizia si diffonde il 12 Settembre.

Il Papa Innocenzo XI concede la celebrazione della Festa del Santo nome di Maria già celebrata nel regno di Napoli e il Beato frate combattivo porta in Italia l’usanza viennese di aggiungere caffè al latte caldo che in suo onore e per il colore simile alla sua veste viene chiamato “cappuccino” la cui ricetta definitiva sarà brevettata in Italia.

In questo giorno, gustando il dolce cappuccino, ricordiamoci del dolcissimo Nome di Maria.

Ripetiamolo come un esicasmo più volte per assimilarne le virtù e per vincere la battaglia contro il male e l’egoismo.

Tiziano Izzo

About Il Caudino

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *