Cervinara, ti servono le medicine per il diabete? Ad agosto scordati l’Asl…

By on 8 agosto 2018

Si può anche morire se non hai la possibilità di pagare uno specialista privato. Devi avere almeno la forza di spendere cento euro, al nero naturalmente, per poter fare in modo che ti venga prescritto un piano terapeutico per il diabete. E’ una delle tante storie di ordinaria follia che continuano a verificarsi, nel più assoluto disinteresse di tutti, a Cervinara.
L’altro ieri, lunedì 6 agosto, una paziente aveva fissato una regolare visita dal diabetologo presso la sede dell’Asl di via dei Monti di Cervinara. Una visita, fissata al ridosso della fine delle medicine che, per chi non lo sapesse, sono farmaci salva vita. Ma, il sei agosto mica puoi pretendere che uno specialista venga a Cervinara con questo caldo. Così, alla paziente viene comunicato che la visita è stata annullata,. La povera donna non sa cosa fare. Fa presente che ha ancora farmaci per soli cinque giorni e così, una impiegata sembra capire la situazione e le assicura che potrà effettuare la visita, in via eccezionale alla fine del mese. Praticamente, l’addetta non riesce a capire che la donna ha medicine sino a sabato e che le farmacie, senza piano terapeutico, non possono assolutamente darle. La poverina torna a casa molto provata e spaventata perché, per tutta la mattinata, ha dovuto combattere con i mulini a vento e nella sede dell’asl, che per chi non lo sapesse, è un’azienda pubblica, nessuno ha voluto prestarle ascolto e prospettarle una soluzione. Parla con il cugino, il quale, dopo aver fatto qualche telefonata le fissa una visita da uno specialista privato per il giorno dopo. Così riesce ad avere il piano terapeutico che la struttura pubblica le ha negato, mettendo a rischio la sua vita.

About Il Caudino

Un commento

  1. Gianni

    9 agosto 2018 at 07:24

    Il direttore dell’Asl non ha fatto un piano ferie garantendo il minimo del servizio? Va sostituito x incompetenza. Invece lui da buon dirigente che fa,accontenta i suoi colleghi subalterni a scapito dell’utente.

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *