Cervinara: Ritorna al proprio posto la campanella della Congrega dell’Immacolata

By on 23 giugno 2018

Ritornerà domenica al proprio posto la storica campanella della congrega a Joffredo-Castello, al termine della processione del Corpus Domini. Il programma prevede la celebrazione della Santa Messa in piazza Castello alle ore 18.30; poi la processione col Santissimo che toccherà l’intera frazione, con i tradizionali altarini, abbelliti con fiori e lenzuola, fino alla chiesa di San Nicola, dove sarà impartita la solenne benedizione.

Al termine della cerimonia religiosa sarà benedetta la storica campanella della Confraternita dell’Immacolata Concezione, che riveste un gande valore simbolico. Richiamati dal suo suono, infatti, i confratelli – chiamati per nome, cognome e paternità – sfilavano il 2 febbraio per ritirare la candela benedetta e pagare la quota annua d’iscrizione; la Candelora e la festa dell’Immacolata erano le tradizioni più sentite della Congrega, l’unica oggi attiva in città. L’iscrizione sulla campana, restaurata per volere di tutti i confratelli, riporta la data del 1930 e il nome di Antonio Moscatiello, a lungo priore.

Ma non finisce qui l’attività del nuovo direttivo e del priore Domenico Marro.

Accogliendo l’invito del parroco don Giovanni Panichella, sul percorso per l’eremo di San Biagio è stata realizzata la IX stazione della Via Crucis, inaugurata il 5 giugno scorso.

Altre iniziative sono in cantiere: il 6 luglio prossimo sarà benedetta in cimitero la cappella dell’Immacolata, oggetto di un accurato lavoro di restauro.

Massimo Zullo

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *