Cervinara: l’Adorazione eucaristica e le quaranta ore

By on 12 febbraio 2018

Cervinara. Non solo tempo di carnevale, tempo della festa laica per eccellenza. In concomitanza con maschere, scherzi e travestimenti, si può anche pregare e meditare.
Da ieri sera, infatti, sono iniziate le cosiddette 40 ore, questo è il tempo in cui nelle chiese viene esposto l’Ostensorio che conserva il pane dell’Eucarestia. L’iniziativa, infatti, prende il nome di adorazione eucaristica e la sua storia si perde nei tempi dell’inizio del cristianesimo.
In tutte le chiese si trova l’ostensorio e si può trascorrere qualche ora in meditazione. Una serie di eventi, tutti legati all’adorazione sono stati organizzati dalla parrocchia di Sant’Adiutore vescovo a Cervinara, sotto la regia dell’amministratore parrocchiale don Lorenzo Varrecchia.

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *