Cervinara: la fotografia di La Russa in Via Roma

By on 20 aprile 2017

Non sarà una inaugurazione come le altre. Del resto le cose di cui si occupa Emanuele La Russa non sono mai usuali o banali. Riesce sempre a stupire e a dare un suo personalissimo tocco ad ogni attività che riesce a condurre in porto.  Domenica 23 aprile, alle ore 19,00, inaugura il suo nuovo studio fotografico che si trova nella centralissima via Roma, presso l’ex lavanderia De Simone.  Sarà un momento per rivedere vecchi e nuovi amici e per mostrare quello che il suo particolare occhio riesce a cogliere, trasformando il click di un istante in un piccolo scatto di eternità. Saranno, infatti, in mostra le sue opere: reportage matrimoniali, new born, fantastiche foto di neonati, ritratti di uomini con barba e foto varie, scattate in giro per il mondo. Emanuele La Russa è un fotografo professionista specializzato nello stile Reportage di matrimoni.
Ha studiato fotografia pubblicitaria all’Ilas di Napoli, approfondendo la materia in studi professionali tra Napoli, Roma e Milano con alcuni dei migliori fotografi italiani e non quali Judith Caingat, Andrea Massari, Eolo Perfido, Guido Fuà, Andrzej Dragan, Marianna Santoni.
Uno studio che non finisce mai, visto che si continua ad aggiornare, partendo appena può per prendere parte a corsi di aggiornamento, soprattutto se sono sul campo. Con il suo obiettivo, sa cogliere i dettagli e i particolari che impreziosiscono ciò che già è prezioso ed ogni scatto diventa da custodire nel tempo,  da tramandare.
Sembra gustare, quasi fosse un vino di annata, quella speciale abilità di fissare il tempo e di poterlo conservare per sempre. Proprio per questo motivo, negli ultimi anni, Emanuele si è  appassionato anche  alla fotografia in stile reportage di matrimonio. Basta dare uno sguardo ai suoi lavori per capire come riesce, con maestria, a cogliere istanti indimenticabili, ad avere la possibilità di congelarlo e di raccontare in maniera naturale momenti ed emozioni uniche che gli sposi porteranno nel cuore per la vita e saranno tramandati a figli, nipoti e a tutte le generazioni che da loro discenderanno.
Del resto, la fotografia di reportage consiste nel raccontare un evento, una situazione, un’emozione, una storia. Può essere un importante fatto di guerra o di cronaca, un grave contesto sociale, ma anche un semplice fatto o aspetto della vita quotidiana che ci appartiene. La fotografia di reportage applicata ad un evento importante come il matrimonio  diventa una sintesi perfetta in quanto coniuga alla perfezione aspetti sia estetici che narrativi.
Emanuele, grande amico della nostra testata, ha una propensione ad immergersi in  questa narrativa di istanti che diventano storie personali o collettive.
Domenica per lui è un momento davvero importante, perché come sempre avviene per chi si mette in gioco attende il giudizio del pubblico. Non teme la critica, anzi, ne fa tesoro e, per certi versi, lo fortifica. Teme che i suoi scatti possano passare inosservati, ma non sarà così. Chi ha scelto Emanuele La Russa, come fotografo di un momento importante, dopo averlo visto all’opera, lo prenota subito per la prossima occasione.
In bocca al lupo Emanuele da tutta la redazione del nostro giornale.

Redazionale

 

 

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *