Cervinara: confronto sul gioco d’azzardo patologico

By on 17 maggio 2018

Cervinara. Un approccio, serio, rigoroso e scientifico su una questione che potrebbe diventare un’emergenza. È stato questo lo scopo del convegno che si è svolto al Palacaudium, nella sala legalità, sul tema “Il gioco d’azzardo patologico o ludopatia”. La conferenza è stata organizzata dall’amministrazione comunale con l’istituto onnicomprensivo Francesco De Sanctis. In particolare, è stata la dottoressa Anna Marro, consigliera con delega alle politiche sociali a volere che della questione si parlasse davanti agli studenti. Un’azione di prevenzione per far capire ai ragazzi tutti i rischi insiti nelle dipendenze. Dopo i saluti del sindaco Filuccio Tancredi e della dirigente Serafina Ippolito, è stata la stessa dottoressa Marro ad introdurre i lavori. Il tema è stato sviluppato dallo psichiatra Lorenzo Savignano, dirigente del SerD dell’Asl di Avellino, dal punto di vista medico. I risvolti legali, invece, sono stati analizzati dal vice questore Michele Lauritano, dirigente del commissariato di polizia di Cervinara.
I tanti risvolti sociali della ludopatia sono stati, invece, trattati dalla dottoressa Anna Izzo, assistente sociale.
Nel corso dei lavori è emersa la volontà da parte della giunta Tancredi di approvare un regolamento che tenga conto di tutte novità normative in materia.

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *