Cervinara, Cambareri: “Tangredi allergico alla democrazia”

By on 7 novembre 2018

Riceviamo e pubblichiamo

“Come sempre sperare in un dibattito civile e democratico con il signor sindaco Tangredi è inutile. Si rassegni sindaco, l’opposizione fa il suo lavoro. Io capisco che lei non sappia come giustificarsi: proprio ieri ci ha detto di rivolgersi al segretario. Ma quella imposta è una vergogna. Senza parlare degli aumenti della Tari che i cittadini stanno registrando. Lei può insultarmi ma non zittirmi. Se ne faccia una ragione. È la democrazia. Quando sarà il padrone assoluto di Cervinara, potrà fare ciò che vuole. Ma questo, fortunatamente, ancora non accade. Lavori per Cervinara. Esatto: non lo dimentichi. Lei lavori per il paese, tutto!”

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *