Cervinara, Cambareri: Delibera Movida, servono interventi sensati no allo stop

By on 11 agosto 2018

Ad una settimana dall’entrata in vigore della delibera sulla Movida, per il consigliere di opposizione del comune di Cervinara, Christian Cambareri, “è il momento di una seria riflessione che non sia urlata”.
L’esponente della minoranza spiega: “E’ chiaro che le regole vadano rispettate ed è incredibile che per rispettare la legge si debba emettere una delibera ad hoc. Le soluzioni tampone non servono: è necessario un intervento strutturale”. Cambareri evidenzia “come non si possa negare che via Roma sia il centro economico del paese e lo stop netto può causare gravissimi danni alla disastrata economia cervinarese. Allo stesso tempo – dice – bisogna tutelare chi vive nella zona. Ecco perché faccio una proposta: il Comune contribuisca all’acquisto di infissi insonorizzati da parte esclusivamente degli abitanti e i locali si impegnino al rispetto più attento della regole”.
Per il forzista “è ancora in vigore il provvedimento che fornisce uno sconto fiscale del 65 per cento per chi si dota di infissi isolanti. Il Comune potrebbe partecipare alla spesa in una misura che va dal 20 al 30 per cento. Gli sconti fiscali più i contributi del Comune in pratica abbatterebbero i costi per il proprietario al quale resterebbe da pagare una percentuale residua. I soldi – sottolinea – si potrebbero individuare da un capitolato specifico del bilancio. Insomma, servono interventi che tutelino tutti in una logica di sviluppo e non di rissa da social”.

About Il Caudino

Un commento

  1. Saverio

    13 agosto 2018 at 09:21

    Probabilmente il “figlio di papà” Christian Cambareri non sa che d’estate per poter respirare, almeno nelle ore serali delle afose giornate, si tende a cercare un minimo di refrigerio tenendo finestre e balconi aperti. Contribuisce lui, che a quanto pare è dotato di infinite risorse finanziarie, beato lui, alla spesa per installare i condizionatori e per pagare i relativi consumi elettrici?

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *