Airola: omicidio Iarossi, emergono particolari agghiaccianti

By on 19 aprile 2017

Emergono, dalle prime indagini della polizia lusitana, particolari che, se confermati, rendono agghiaccianti le modalità di esecuzione dell’omicidio Iarossi.
L’imprenditore sannita, operante nel settore del marmo, sarebbe stato ammazzato a Borba in Portogallo, nella filiale della sua Italchrono, sabato scorso, da un suo dipendente marocchino di 69 anni.
Tra Iarossi e lo straniero ci sarebbe stata una lite per motivi economici. L’africano avrebbe colpito a morte con un grosso trapano per le perforazioni, il suo datore di lavoro e avrebbe provato anche a smembrarne il corpo. E’ stato fermato solo dall’arrivo della polizia portoghese, avvisata da un collega dell’assassino. Quando è stato ritrovato il corpo senza vita presentava delle profonde ferite alla testa e al collo.
La vittima lascia moglie e due figli, che appresa la tremenda notizia sono partiti subito per il Portogallo.

Imma Paolo

 

About Redazione

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *